Monopattino elettrico ultraleggero: caratteristiche e migliori modelli con opinioni, costi, recensioni

1
2
3
4
5
Xiaomi Mi, Monopattino Elettrico Pieghevole, 30...
Ninebot by Segway ES2 Monopattino Elettrico Pie...
Razor Power Core E90, Scooter Elettrico Unisex-...
REVOE Tech, Monopattino Elettrico Unisex
I-Bike Monopattino Elettrico City 6,5, Velocità...
Xiaomi Mi, Monopattino Elettrico Pieghevole, 30Km di autonomia, velocità fino a 25km/h, Nero, Unisex
Ninebot by Segway ES2 Monopattino Elettrico Pieghevole, velocità massima 25km/h, Autonomia 25km, Nero
Razor Power Core E90, Scooter Elettrico Unisex-Adulto
REVOE Tech, Monopattino Elettrico Unisex
I-Bike Monopattino Elettrico City 6,5, Velocità massima 25km/h, Autonomia 10km, Nero
9.2/10
8.2/10
8/10
6.8/10
6/10
Xiaomi Mi, Monopattino Elettrico Pieghevole, 30Km di autonomia, velocità fino a 25km/h, Nero, Unisex
Xiaomi Mi, Monopattino Elettrico Pieghevole, 30Km di autonomia, velocità fino a 25km/h, Nero, Unisex
9.2/10
Ninebot by Segway ES2 Monopattino Elettrico Pieghevole, velocità massima 25km/h, Autonomia 25km, Nero
Ninebot by Segway ES2 Monopattino Elettrico Pieghevole, velocità massima 25km/h, Autonomia 25km, ...
8.2/10
Razor Power Core E90, Scooter Elettrico Unisex-Adulto
Razor Power Core E90, Scooter Elettrico Unisex-Adulto
8/10
REVOE Tech, Monopattino Elettrico Unisex
REVOE Tech, Monopattino Elettrico Unisex
6.8/10
I-Bike Monopattino Elettrico City 6,5, Velocità massima 25km/h, Autonomia 10km, Nero
I-Bike Monopattino Elettrico City 6,5, Velocità massima 25km/h, Autonomia 10km, Nero
6/10

Perché un monopattino dovrebbe essere ultraleggero?

Per molti motivi, primo fra tutti, avere anche la caratteristica di poter essere trasportato comodamente in spalla. In secondo luogo, la maneggevolezza nella giuda e anche prestazioni migliorate per quanto riguarda l’autonomia della batteria, per i modelli di monopattini elettrici.

Non tutti i monopattini possono definirsi ultraleggeri, leggeri si, ma non di più. Se si preferisce un modello di monopattino che abbia le caratteristiche sopra indicate, bisogna anche che questo sia costruito in un materiale molto speciale, la fibra di carbonio.

Un monopattino leggero è più trasportabile

Cosa si intende con trasportabilità? Questa è la caratteristica che un prodotto deve avere per essere trasportato a braccio oppure in spalla. Per far si che questo sia possibile, è necessario che il prodotto sia anche richiudibile e, appunto, leggero.

Molti modelli di monopattini hanno questa caratteristica, specialmente per quanto riguarda i modelli tradizionali a spinta. La conformazione della loro struttura permette che il telaio possa essere richiuso su se stesso. Questo è possibile grazie al nodo presente all’aggancio del pilone del manubrio che, attraverso e una piccola pressione, si inclina fino ad assumere una posizione parallela alla pedana d’appoggio. In questo modo, il monopattino occupa esattamente la metà della dimensione. Una volta chiuso, in monopattino può essere trasportato in spalla per mezzo di un’apposita borsa oppure grazie ad una tracolla.

Anche se il monopattino dovesse avere la possibilità di essere chiuso, occorre che sia anche leggero. Il peso, dunque dovrebbe essere studiato per non gravare troppo sulle spalle. Molti monopattini di questo tipo hanno un peso di circa 15 km. I modelli che possono definirsi ultraleggeri, invece, possono anche pesare 12 km se non anche addirittura solamente circa 10 kg.

Un monopattino leggero è più maneggevole

Un monopattino leggero è anche un monopattino che rende la guida molto agevole. La sua leggerezza implica anche una estrema facilità nei movimenti, specialmente nelle curve. Il monopattino, infatti, è per eccellenza un mezzi di trasporto molto semplice e facile da utilizzare. Anche nei modelli elettrici, questa caratteristica è importante anche perché li contraddistingue molto bene da alcuni prodotti molto simili, ovvero i motocicli. Per quanto riguarda, invece i modelli tradizionali, l’essere leggero e maneggevole deve distinguerli dalle biciclette.

In questo senso, guidare un monopattino dal peso irrisorio, ha il vantaggio di entrare molto più in contatto con la strada e anche con la velocità e questa è una caratteristica a dir poco unica.

Questo genere di monopattini, avendo un telaio molto leggero ed un peso minimo, non sono adatti né a supportare pesi troppo elevati né ad essere guidati su strade dissestate. Questo significa che il peso che il monopattino deve supportare si aggira intorno ai 100 kg e le ruote che, nella maggior parte dei casi montano, sono adatte alla tranquillità e alla regolarità delle strade asfaltate cittadine.

Un monopattino elettrico leggero ha batterie di più lunga durata

Un monopattino leggero, inoltre, apporta anche molti altri vantaggi, specialmente per quanto riguarda i monopattini elettrici. Con una struttura dal peso irrisorio, il motore e le batterie avranno anche un’autonomia maggiore e potranno anche raggiungere velocità più elevate.

Naturalmente, le batterie sono influenzate anche da altri parametri, come, ad esempio la tipologia di strade che si percorre abitualmente (la velocità è nemica delle salite) ma anche dello stile di guida (questo significa che più si spinge sull’acceleratore, minore sarà la durata delle batterie). Oltre al peso stesso della struttura, il monopattino deve anche “fare i conti” con il peso della persona che andrà a guidare il monopattino. Non a caso, tutti i modelli portano l’indicazione del peso massimo che possono supportare.

Se però il peso della struttura viene in parte eliminato dai fattori che gravano sull’autonomia delle batterie, allora il monopattino sarà anche più performante in termini di guida. Il rovescio della medagli è sicuramente il prezzo. Modelli di questo genere hanno un prezzo più elevato per il semplice fatto che posseggono delle caratteristiche tecniche molto migliori.

Un monopattino leggero è in fibra di carbonio

Una grande parte del peso è anche assunta dal motore e dalle batterie, oltre che da tutti gli altri accessori aggiuntivi, primi fra tutti, le ruote che, in molti casi hanno anche una dimensione molto piccola. Questo significa che un monopattino elettrico pesa esattamente il doppio di un monopattino tradizionale a spinta. Quando si sceglie un monopattino, quindi, anche il parametro del peso deve assumere la sua rilevanza, specialmente se si preferisce che il monopattino perfetto sia soprattutto leggero.

Bisogna anche tenere ben presente una cosa fondamentale: un monopattino leggero non è sinonimo di prodotto fragile o di bassa qualità, anzi, molto spesso è esattamente tutto il contrario.

Nella maggior parte dei casi, per far si che un monopattino sia il più leggero possibile, bisogna che la sua struttura sia fatta in fibra di carbonio.

La fibra di carbonio è “un materiale avente una struttura filiforme, molto sottile, realizzato in carbonio, utilizzato in genere nella realizzazione di una grande varietà di “materiali compositi””. Questi sono composti, appunto, da due o più materiali diversi, ovvero le fibre di carbonio associate ad altro tipo di materiale chiamato “matrice” e che ha il compito di “tenere in posa” le fibre, di mantenerle correttamente orientate e anche di proteggerle.

Le caratteristiche principali della fibra di carbonio sono la sua estrema leggerezza e resistenza. Inoltre, queste fibre hanno anche un costo abbastanza basso e un certo valore estetico. Nella maggior parte dei casi, le fibre di carbonio vengono utilizzate per rinforzare i materiale compositi (a matrice polimerica, quindi le plastiche). L’uso delle fibre è molto frequente in tutti quei prodotti dove è richiesta una resistenza meccanica molto alta oppure un peso molto leggero.

Detto questo, è facile affermare che un monopattino in fibra di carbonio è in assoluto il più leggero. Per fare un confronto dei materiali per i monopattini, fare degli esempi:

  • Peso di un monopattino elettrico in acciaio: dai 20 kg. in su
  • Peso di un monopattino elettrico in alluminio: dagli 15 kg. in su
  • Peso di un monopattino elettrico in fibra di carbonio: circa 10 – 12 kg.
Monopattino elettrico ultraleggero: caratteristiche e migliori modelli con opinioni, costi, recensioni
Ti è piaciuto il post?

Migliori monopattini elettrici di Agosto 2019

1
2
3
4
5
Xiaomi Mi, Monopattino Elettrico Pieghevole, 30...
Ninebot by Segway ES2 Monopattino Elettrico Pie...
Razor Power Core E90, Scooter Elettrico Unisex-...
REVOE Tech, Monopattino Elettrico Unisex
I-Bike Monopattino Elettrico City 6,5, Velocità...
Xiaomi Mi, Monopattino Elettrico Pieghevole, 30Km di autonomia, velocità fino a 25km/h, Nero, Unisex
Ninebot by Segway ES2 Monopattino Elettrico Pieghevole, velocità massima 25km/h, Autonomia 25km, Nero
Razor Power Core E90, Scooter Elettrico Unisex-Adulto
REVOE Tech, Monopattino Elettrico Unisex
I-Bike Monopattino Elettrico City 6,5, Velocità massima 25km/h, Autonomia 10km, Nero
9.2/10
8.2/10
8/10
6.8/10
6/10
Xiaomi Mi, Monopattino Elettrico Pieghevole, 30Km di autonomia, velocità fino a 25km/h, Nero, Unisex
Xiaomi Mi, Monopattino Elettrico Pieghevole, 30Km di autonomia, velocità fino a 25km/h, Nero, Unisex
9.2/10
Ninebot by Segway ES2 Monopattino Elettrico Pieghevole, velocità massima 25km/h, Autonomia 25km, Nero
Ninebot by Segway ES2 Monopattino Elettrico Pieghevole, velocità massima 25km/h, Autonomia 25km, ...
8.2/10
Razor Power Core E90, Scooter Elettrico Unisex-Adulto
Razor Power Core E90, Scooter Elettrico Unisex-Adulto
8/10
REVOE Tech, Monopattino Elettrico Unisex
REVOE Tech, Monopattino Elettrico Unisex
6.8/10
I-Bike Monopattino Elettrico City 6,5, Velocità massima 25km/h, Autonomia 10km, Nero
I-Bike Monopattino Elettrico City 6,5, Velocità massima 25km/h, Autonomia 10km, Nero
6/10
Back to top